Nightguide intervista Andy Burrows

Nightguide intervista Andy Burrows

Il musicista e cantautore Andy Burrows e l'autore di bestseller Matt Haig annunciano il loro album collaborativo Reasons To Stay Alive, in uscita il 01 febbraio su Fiction Records/ Caroline International, distribuzione Universal. I due, dopo essersi conosciuti su Twitter, hanno trascorso gli ultimi anni condividendo idee per creare una raccolta di brani ispirati agli amati romanzi di Matt Haig, tra cui Reasons To Stay Alive e How To Stop Time, con i testi di Haig e le musiche di Burrow. Il primo singolo tratto dall'album “Barcelona” è disponibile ora. Andy Burrows portarà il nuovo album in tour da febbraio. In Italia avremo la possibilità di vederlo live il 29 novembre al Paladozza di Bologna, in apertura agli Editors.

Reasons to Stay Alive è un progetto unico con i suoi richiami ai tema e alle influenze del libro autobiografico di Haig: un cantautorato ricco, colorato e coraggioso. Con richiami che vanno da Elton John ai Supertramp, passando per i Queen, l'album è caratterizzato da un sottofondo  che non potrebbere essere più rilevante nel mondo di oggi. Insieme, Burrows e e Haig raccontano storie d'amore, viaggiano nel tempo e nello spazio, celebrano le anime gemelle e si muovono in modo deciso negli angoli più sensibili della mente.

Dopo la prima fase di scrittura a L.A., Burrows ha composto l'album a casa sua a Hackeny, con il suo piano e lo ha registrato in un fienile a Wittersham, nel Kent con il suo amico e collaboratore di lunga data Tim Baxter (che ha lavorato ai suoi precedenti album Company, Funny Looking Angels e alla colonna sonora per The Snowman and the Snowdog). Burrows ha suonato molti degli strumenti presenti - tastiere, chitarra e batteria - mentre Dom Howard il batterista dei Muse e il chitarrista dei We Are Scientists (di cui Burrows è ex membro) Keith Murray appaiono come ospiti. Tom Smith degli Editors ha contribuito ai cori, Joe Auckland della band jazz The Horne Section ha suonato il flicorno soprano e Max Clilverd è presente ai soli di chitarra aggiuntivi.
L'artwork per Reasons To Stay Alive è ad opera del fotografo Jason Hetherington.

Tracklist:
A Different Game
Barcelona
Reasons To Stay Alive
Hero
The Story of Me And You
How To Stop Time
Lucky Song
Parallel Lives
Handle With Care
Tomorrow
Lost In Space

Burrows a febbraio partirà per una serie di date in supporto a Reasons To Stay Alive e suonerà anche brani tratti dai suoi precedenti lavori.

Noi l'abbiamo incontrato lo scorso 29 novembre nel back stage del concerto degli Editors al Pala Dozza di Bologna, al quale Andy faceva da open act.

Nightguide. Allora parliamo un po' del tuo nuovo album che uscirà a febbraio... è intitolato “Reasons To Stay Alive”, cosa dobbiamo aspettarci?
Andy Burrows. Contiene le bellissime parole di Matt Haig, non so se lo conoscete qui in Italia ma è un grande autore di romanzi. Per quanto riguarda i testi, ci sono alcuni momenti tristi e altri momenti invece di elevazione, momenti con cui penso ci possiamo immedesimare tutti, c'è tanto amore e tanto dolore, e penso che dal mio punto di vista siano delle canzoni molto amabili, è un disco per la melodia!

NG. Com'è stato collaborare con Matt e come hai deciso di scrivere queste canzoni con lui? È alquanto insolito per un cantautore collaborare con un giornalista!
AB. Si, lavorare con un autore è qualcosa che mi ha sempre incuriosito, vedere se avrebbe funzionato e in qualche modo è successo! Sento davvero le sue parole quando canto queste canzoni, come se venissero dal mio cuore e questo è molto bello! 

NG. Da dov'è venuta questa idea? 
AB. Da me! Perché volevo fare un altro album ma volevo fosse diverso.

NG. Questo album, sia nei testi che nel sound, contiene molte reference agli anni 70/80, è una scelta strana ma coraggiosa perché è molto classico!
AB. Credo che molte band e cantanti hanno sempre amato e usato musica che arriva da quell'era, non ne so il motivo ma molta della mia musica finisce per sembrare uscita dagli anni 70! Forse ho ascoltato troppa radio o forse mio padre stava ascoltando qualche vecchio album! 

NG. Quindi questo non ti preoccupa?
AB. No affatto, penso che l'importante sia che la musica venga dal cuore.

NG. Parlando invece del sound, so che hai collaborato con molti artisti importanti, non dev'essere stato molto facile mettere insieme tutto 
AB. Beh ho lavorato a questo album per un periodo molto lungo perché ero sempre in tour con Tom Odell, registravo in quel poco tempo libero che avevo quindi ci ho impiegato più di un anno.
Io e Tom Smith abbiamo sempre lavorato insieme perciò doveva far parte di questo progetto, ha registrato le sue parti a New York nel suo appartamento, Tom Odell ha fatto la stessa cosa a Los Angeles per la batteria, è stato bello, sono molto fortunato ad essere circondato da persone così talentose.

NG. Hai detto di aprire il tuo cuore ma mi sembra anche un “lavoro di mente”, ci hai pensato su molto?
AB. Si, assolutamente. Bisogna aprire il cuore ma pensarci anche su. Ci vuole tempo, è una decisione difficile.

NG. Questa è la domanda più difficile, in questo momento storico sembra che molti valori sono andati persi, la tua musica è sontuosa come un'orchestra, senza tempo, quando ho ascoltato il tuo album è stato un momento molto pacifico per me e per questo voglio ringraziarti 
AB. È davvero molto gentile da parte tua, grazie.

NG. Quindi quali sono le tue “reasons to stay alive”?
AB. Ci sono sempre molti lati positivi, tante belle persone, ci sono sempre storie da raccontare, cose da imparare, c'è un sacco di bellezza nel mondo e penso che anche se stiamo vivendo un momento difficile nella nostra storia non dobbiamo dimenticare che ci sono ancora tante cose da amare, non dobbiamo perdere la speranza, c'è tanto per cui vivere, la musica è importante, è sempre lì per aiutare gli amici e se posso essere anche solo un piccolo aiuto per rallegrare l'umore sarò soddisfatto.

NG. C'è una vecchia canzone italiana che è stata ricantata da una band rock moderna che dice “Tu dici non ho niente, Ti sembra niente il sole? La vita, L'amore”
AB. Wow non è bellissimo? Chi l'ha scritta?

NG. È una vecchia canzone di Domenico Modugno che è stata ricantata da, conosci i Negramaro? Ecco loro, l'hanno rifatta qualche hanno fa in una versione moderna.
AB. Ah si sì li conosco, molto bello davvero, mi piace!

NG. Se ti dovessi chiedere tre parole per descrivere la musica, cos'è per te ora?
AB. Amore, vita e speranza!
La musica è ciò che mi fa andare avanti.

NG. Quindi è una delle ragioni per stare vivi!
AB. Certo assolutamente!

NG. Com'è stata la collaborazione con gli Editors in tour? 
AB. Io e Tom siamo stati amici per molto tempo, 15 anni circa, perciò è andata bene, tanto tempo fa abbiamo fatto un album insieme, nel 2011, Smith and Burrows, siamo sempre stati in ottimi rapporti quindi lavoriamo molto insieme ancora ora.

NG. Sei mai stato in Italia prima?
AB. Si molte volte, ma non ci ho mai suonato da solista!

NG. Possiamo aspettarci un tuo ritorno prossimamente?
AB. Certo, mi piacerebbe molto!

NG. Ultima domanda, pensando al passato, quali sono i tre album che non puoi perdere e che se lo fai dovresti ricomprare? 
AB. The White album - Beatles, Long On Before Daylight - The Cardigans e BAD - Michael Jackson.
 

Intervista e foto di copertina a cura di Luigi Rizzo
Copywriting a cura di Elisa Hassert
 

Articoli correlati

Interviste

Nightguide intervista lup...

18/04/2019 | luigirizzo

 lupo è il progetto acoustic-folk di chicco bedogni, polistrumentista reggiano già chitarrista, tastierista e voce nella band post-rock amprive (fluttery records, usa...

Interviste

Nightguide intervista nul...

16/04/2019 | luigirizzo

Il nuovo album di nularse “sospesi ” è il fermo immagine di un oggetto lanciato in aria all'apice della traiettoria. Un limbo in cui la nostalgia gioca con il futuro...

Interviste

Nightguide intervista gli...

14/04/2019 | luigirizzo

All them witches, la band psych-rock sperimentale, dopo aver pubblicato il quinto album in studio atw il 28 settembre per new west records, torna finalmente in italia per...

2445150 foto scattate

16221720 messaggi scambiati

873 utenti online

1391 visitatori online