ANTONIO PALUMBO presenta il nuovo video MATCHES, dal brano contenuto in "How Fast We Live" EP // 18 ottobre 2019

ANTONIO PALUMBO presenta il nuovo video MATCHES, dal brano contenuto in "How Fast We Live" EP // 18 ottobre 2019


 
Dopo le esperienze con il funk-soul dei Contrada Beat, 
resident band a Radio 101, 
e con il progetto neo-folk  dei Nebel, 
con cui si è esibito in tutta Italia 
e ha aperto il live di Daniele Silvestri a Londra,
 
 e dopo il debutto solista con l'EP autoprodotto
“Altaguardia” nel 2017,
 
a poche settimane dalla pubblicazione dell'EP
“HOW FAST WE LIVE"
 
ANTONIO PALUMBO
 
presenta il video di 
"MATCHES"
girato durante la registrazione in studio
dell'EP “How Fast We Live"
 

 
 
 
 
 
«I nostri giorni bruciano come fiammiferi, diventano vapore sui vetri, e quando ce ne accorgiamo proviamo un po' di paura e un po' di rabbia. 
Un invito a lasciare andare i pensieri negativi e alleggerire i nostri cuori, perché il tempo corre davvero troppo in fretta e non ritorna più».
Antonio Palumbo
 
 
Antonio Palumbo presenta un nuovo video, “Matches”, che è anche uno dei brani che compongono il nuovo EP “How Fast We Live”, pubblicato in maniera indipendente il 18 ottobre scorso. 
 
 
L'EP affronta temi come la frenesia con cui si vive al giorno d'oggi, le paure che attanagliano man mano che passa il tempo, i fili che tengono ancorati al passato e che si lotta per cercare di tagliare, la voglia di protezione e l'accettazione di sé.  L'EP è prodotto da Davide Andreoni (Sycamore Age, Andrea Chimenti, Alessandro Grazian), che ha realizzato una miscela sapiente ed equilibrata di atmosfere acustiche, richiami synth pop e attitude rock per un sound elegante e senza tempo.  L'incontro con il produttore avviene nell'estate del 2018 per la realizzazione di nuovi brani: come conseguenza, le canzoni acquisiscono un feeling energico, sofisticato e glam che non stravolge però la scrittura d'origine; e il risultato finale è un EP dal sound instant classic, che mescola sapientemente elementi folk a synth 80s, melodie catchy e ritmiche sostenute con rimandi anni '90 per un pop elegante, diretto e stratificato. L'EP è realizzato in maniera del tutto indipendente in linea con i valori di  Mycelia For Music , iniziativa promossa da Hymogen Heap e di cui Palumbo è Creative Passport Ambassador. Distribuzione: CD Baby. 
 
 
 
ascolta “HOW FAST WE LIVE” in streaming
 
 
 
 
 
 
Antonio Palumbo incomincia a suonare la chitarra a sedici anni, grazie al fratello che lo aiuta a pagarsi le prime lezioni. Il primo progetto importante arriva nei primi anni 2000, quando diventa il frontman dei Contrada Beat, una band di stampo funky/soul che per l'intera stagione 2006/2007 viene ingaggiata da Radio 101 come resident band. Nel passaggio da cover a inediti il gruppo cambia nome in Nebel, progetto dal coinvolgente stile neo-folk: l'attività live diventa incessante e vengono nel frattempo pubblicati due dischi autoprodotti e, nel 2010, un EP, “La Stagione”, prodotto da Marco Guarnerio, già al lavoro con Le Vibrazioni, e pubblicato da Oyez!. Fra i live più significativi della prolifica band, l'esibizione in Piazza Duomo a Milano durante LiveMI (Red Ronnie) e l'apertura a Daniele Silvestri al Jazz Cafe di Londra.
 
Poi una pausa: necessaria, voluta, indispensabile per poter studiare, crescere, e il ritorno altrettanto inevitabile alla musica, con la consapevolezza di voler continuare da solo. Antonio Palumbo decide di comporre in Inglese, perché gli viene più semplice essere se stesso. E suona, tantissimo, esplorando le sonorità dei suoi amati  John Mayer, Bon Iver, Iron & Wine, Ásgeir, Niccolò Fabi, Brunori SAS, solo per citarne alcuni. Nel 2017 arriva così l'EP di debutto solista, “Altaguardia” (dal nome della via di Milano dove vive quando scrive i cinque pezzi che ne fanno parte): in lingua inglese appunto, con tematiche che comprendono l'amore, il diventare grandi e la presa di coscienza di dover lasciare andare. Continuano i live, in versione intimistica e acustica, perfetti per quel tipo di canzoni. E ancora concerti con la band nei locali e qualche live chitarra e voce all'estero (Mr Wolf's, Bristol, novembre 2017 - KGB, New York, aprile 2018).
 
Nell'estate 2018 incontra il produttore e polistrumentista Davide Andreoni (Sycamore Age, Andrea Chimenti, Alessandro Grazian) per la realizzazione di nuovi brani. Le canzoni acquisiscono un feeling energico, sofisticato e glam che non stravolge però la scrittura d'origine; e il risultato finale è “How fast We Live”, un EP dal sound instant classic, che mescola sapientemente elementi folk a synth 80s, melodie catchy e ritmiche sostenute con rimandi anni '90 per un pop elegante, diretto e stratificato. L'EP, realizzato in maniera del tutto indipendente in linea con i valori di  Mycelia For Music , iniziativa promossa da Hymogen Heap e di cui Palumbo è Creative Passport Ambassador, è stato pubblicato il 18 ottobre.
 
 
 
more on Antonio Palumbo:
Facebook // Instagram

Articoli correlati

Musica

Francesco venerucci annun...

06/12/2019 | luigirizzo

“tramas “È il nuovo albumdel pianista francesco veneruccifeat. Dave liebman (alfamusic - distribuzione egea)  francesco venerucci duo francesco venerucci, pianofor...

Musica

Coma_cose pubblica "fonda...

05/12/2019 | luigirizzo

Coma_cose pubblica “fondamenta” in edizione vinile e in tiratura limitata, il progetto discografico che raccoglie i brani di coma_cose mai pubblicati su supporto ...

Musica

Esce il 6 dicembre alla f...

05/12/2019 | luigirizzo

Musica per bambinialla fiera della fine  esce il 6 dicembre alla fiera della fine, il nuovo disco di musicaperbambini, a cinque anni di distanza da capolavoro. Con que...

2445150 foto scattate

16403967 messaggi scambiati

934 utenti online

1487 visitatori online