Rotten Stramorten: il nuovo disco dei Lights Out a suon di punk rock

Rotten Stramorten: il nuovo disco dei Lights Out a suon di punk rock

Chiunque abbia vissuto l'adolescenza negli anni '90 e si sia immerso nel mondo musicale di quelli più recenti non può non sentirsi un po' a casa ascoltando i brani di questo nuovo album dei Lights Out. Sonorità grintosa, vivacità e voglia di fronteggiare la vita con una forza degna del punk rock. Ma la band varesotta non è solo questo e non ama 'farsi ingabbiare' in cliché e stereotipi del genere: è per questo che, mescolando elementi esterni ad esso (per esempio un accenno di rap in 'Over the melody'), riesce a dare vita a un suono particolare ed estremamente personale.
 
'A luci spente' è il nome italianizzato della band ma di certo non si può pensare di ascoltare l'album in questa condizione (magari prima di addormentarsi) vista la grande quantità di riferimenti al grande punk degli anni '90 come NoFx, Lagwagon, Bad Religion, Vandals, Rancid ed il tipo di musica che non si può considerare rilassante e soporifero, almeno non nell'accezione più largamente diffusa dei termini.
 
I Lights Out nascono nel 2011 da membri di band storiche del punk rock ed hardcore melodico. La voglia di portare in giro per lo Stivale e non solo le sonorità del genere li accompagnerà in una serie di concerti fino ad arrivare al primo album 'Older And Louder' nel 2014.
 
Rotten Stramorten, l'ultima fatica in studio, è prodotto da Rocketman Records ed è stato registrato nei Real Studios da Ette G con l'ausilio di pochi strumenti musicali ma dal suono inconfondibile tra cui le chitarre Gibson Les Paul Studio, Fender Strato e Gibson Special e il basso Squier Mod.
 
Il disco è stato anticipato dal singolo 'When I'm drunk (Put Stickers On The Cops)'. Il brano è stato accompagnato anche da un videoclip alquanto particolare. Nello scenario casalingo di un concerto della band (all'aperto e su di un prato) si inseriscono tre fanciulle aliene, scese sulla terra per studiare gli umani. Arrivate in un momento di musica e festa decidono, alla fine, di unirsi a loro tra divertimento e canti. I mezzi utilizzati per la realizzazione del videoclip (sostanzialmente casalinghi) portano a un risultato volutamente comico e non troppo 'serioso'.
 
Letizia Imperitura
 
 
 
https://soundcloud.com/user-597789450/sets/rotten-stramorten
 
https://www.facebook.com/punklightsout/

blob agency, blob agency ufficio stampa, lights out, nightguide, punk , punk rock, recensioni, recensioni musica, rock

Articoli correlati

Recensioni

Gianni morandi - ‘stase...

29/11/2019 | luigirizzo

Finalmente ieri sera 28 novembre sono riuscito ad andare ad assistere a questo incredibile resident show che gianni morandi sta tenendo da inizio mese al teatro duse di b...

Recensioni

Noi mille volti e una bug...

09/11/2019 | luigirizzo

Se parlassi subito di andrea sasdelli, forse molti di voi avrebbero un vuoto di qualche secondo per associare il nome al volto e alcuni di voi si domanderebbero “chi è...

Recensioni

Sziget festival day 7 - g...

15/08/2019 | luigirizzo

questo, l’ultimo di questa esperienza, è l’unico report che vi consegno in ritardo cari lettori. A parte gli orari improbabili per partire da budapes...

2445150 foto scattate

16396069 messaggi scambiati

564 utenti online

898 visitatori online