MENACE BEACH NEW ALBUM - RATWORLD

MENACE BEACH NEW ALBUM - RATWORLD

Ratworld non è esclusivamente il disco-debutto dei Menace Beach, band made in Leeds devota al celebre ed omonimo videogioco prodotto da Nintendo nel 1990: è la colonna sonora di una pellicola che scorre davanti agli occhi nell'ascolto di ognuna delle dodici tracce che vanno a comporlo.
Come se si svolgesse una giornata intera, dai colori dell'alba sino al ritorno in auto nel cuore della notte, il primo album del gruppo scandisce momenti e situazioni, ne fa da virtuale e calzante sottofondo. "Come on Give up", pezzo d'apertura, è la sveglia al mattino di un protagonista spettinato e disorientato, che rovista per recuperare una maglietta pulita e si accorge di essere in ritardo imperdonabile. "Lowtalkin" è il non trovare parcheggio, affrettarsi il più possibile ed urtare i passanti correndo, avendo abbandonato l'idea di riuscire a farcela in tempo. E ancora, "Dig it up" è la noia che assale a lavoro, finalmente giunti, di ore trascorse guardando fuori dalle finestre la folla che vive e si sposta, e in quella folla c'è un volto bellissimo che ci cattura. "Pick out the pieces", il rientro a casa, con una breve deviazione per farsi scuotere dal vento quando cala il sole, in una stradina di campagna isolata.
Eccellente prima prova quella dei Menace Beach, all'anagrafe Liza Violet e Ryan Needham nella originaria formazione, poi completata dal talento di Spalding al basso, Matthews alla batteria e Johnson alla chitarra. Convincenti e pionieri nel portare avanti un indie rock che non demorde e non scompare (il vero punto su cui concentrarsi è suonarlo bene, l'indie rock. Troppo riduttivo affermare sia un genere esaurito e sepolto: più correttamente, ve n'è poco di ottima qualità), sporcato a tratti di allucinazioni psych e graffi post punk. Scanzonato, giovane, del tutto irresistibile.
 
Laura Caprino

beach , garage, indierock, leeds, menace, menacebeach, postpunk, ratworld

Articoli correlati

Recensioni

Fulminacci e canova live ...

15/07/2019 | fede_carlino

Maciste dischi è senza ombria di dubbio l’etichetta discografica italiana che negli ultimi quattro anni ha lanciato il maggior numero di artisti di successo,...

Recensioni

Calcutta a rock in roma r...

28/06/2019 | fede_carlino

Dei tanti musicisti che negli ultimi anni sono riusciti a farsi notare alla vecchia maniera, solo con il supporto di un'etichetta discografica e senza partecipare ad un t...

Recensioni

Fiorello torna alla grand...

28/06/2019 | luigirizzo

Ogni tanto a nightguide, e ovviamente a me che scrivo, piace prendere una pausa da quelli che sono i concerti, i festival, il tourbillon dei pit e fare incursioni in altr...

2445150 foto scattate

16287679 messaggi scambiati

1002 utenti online

1597 visitatori online