ERICA MOU - “BANDIERA SULLA LUNA”

ERICA MOU - “BANDIERA SULLA LUNA”

“Bandiera sulla luna” è il nuovo atteso e vivacissimo disco di inediti di Erica Mou, in uscita venerdì 1 dicembre per l'etichetta milanese Godzillamarket, con distribuzione Artist First.
Dai toni dolci ed allegri, il disco racconta la conquista di nuovi spazi interiori, così sconosciuti e desiderati da rappresentare “la luna”. Le sue tredici tracce scelgono di raccontare in musica una generazione intera e la sua irrequietezza, cantando della capacità di amare senza possedere e della difficoltà di riuscire a comunicare in maniera sempre più diretta.
La gioventù di Erica Mou è un elemento che coinvolge moltissimo queste canzoni, nonostante una carriera che vede la Mou avere già all'attivo, a soli ventisette anni, oltre 500 concerti in Italia e all'estero (Brasile, Stati Uniti, Gran Bretagna, Belgio, Francia, Germania, Ungheria), quattro album in studio e una partecipazione al Festival di Sanremo (2012), nella sezione Giovani, cui arrivò seconda vincendo il premio della critica Mia Martini, il Premio Sala Stampa Radio Tv e, successivamente, il premio Lunezia.
Nella sua decennale carriera, ha aperto i concerti di artisti come Paolo Nutini, Patti Smith e Susan Vega, e ha calcato grandi palchi come quello del Primo Maggio di Roma, dell'Heineken Jammin' Festival, del Wind Music Awards e dello Sziget.
“Bandiera sulla luna” è il primo disco che Erica Mou scrive totalmente lontana dalla sua terra d'origine, la Puglia: soprattutto a Roma, ma anche in Portogallo, Francia e Cambogia. In esso esprime il suo mondo musicale, che nasce dall'incontro tra cantautorato classico e sensibilità moderna
La prima traccia, 'Svuoto I Cassetti' parla delle speranze sul futuro di ogni giovane donna e la scoperta della capacità - magari inattesa - di farcela con i propri mezzi, senza dover fare affidamento ad un uomo o, in generale, a qualcuno in dovere di proteggerla. 'Amare Di Meno' è una successione di immagini in declino; la terza traccia è dedicata a una delle città nel cuore di Erica Mour: 'Roma Era Vuota', che fa da sfondo ad un sogno romantico e bellissimo.
Un intro di chitarra ci accoglie e ci porta sulle parole di 'Ragazze Posate', dedicata a giovani donne che cercano, semplicemente, di vivere. 'Irrequieti' è lo stato di chi attende qualcosa cercando di non affogare nelle proprie ambizioni; 'Al Freddo' pone Erica Mou in uno stile prima quasi rap, poi in un rock crescente. 'Azzurro' è la cover della storica canzone di Adriano Celentano, affrontata in chiave tenue, classica, ancora una volta dolce, aggettivo che sembra caratterizzare moltissimo questo lavoro.
'Arrivera' L'inverno' è dotato di una buona parte strumentale, sulla quale si adagia la voce calda della Mou; è danzante il ritmo di 'Bandiera Sulla Luna'; 'Non So Dove Metterti' è una canzone su un amore che sembra di troppo, che non trova spazio nella vita della donna protagonista. L'amore fa da protagonista anche in 'Canzoni Scordate' e in 'Souvenir', pezzi di rilucente vita. La tredicesima ed ultima traccia si intitola 'L'unica Cosa Che Non So Dire' e canta di desideri, sogni e cose così belle da non riuscire a pronunciarle.
Sembra però che con questo disco Erica Mou si riconfermi come tra le più brillanti, nel suo genere, nel saper esprimere i sentimenti più nobili con una vocalità raffinata e un sound a dir poco accogliente.
 
 
Erica presenterà ''Bandiera sulla luna'' in alcuni concerti:
3 Dicembre Roma Monk
5 dicembre Milano Salumeria Della Musica
6 Dicembre Bologna Cortile Caffe
12 gennaio - Coreno Ausonio (FR)
14 gennaio Paratico (BS) Belleville Rendezvous
20 Gennaio Tender Firenze




bandiera sulla luna, erica mou, godzillamarket, Recensione

Articoli correlati

Recensioni

Gianni morandi - ‘stase...

29/11/2019 | luigirizzo

Finalmente ieri sera 28 novembre sono riuscito ad andare ad assistere a questo incredibile resident show che gianni morandi sta tenendo da inizio mese al teatro duse di b...

Recensioni

Noi mille volti e una bug...

09/11/2019 | luigirizzo

Se parlassi subito di andrea sasdelli, forse molti di voi avrebbero un vuoto di qualche secondo per associare il nome al volto e alcuni di voi si domanderebbero “chi è...

Recensioni

Sziget festival day 7 - g...

15/08/2019 | luigirizzo

questo, l’ultimo di questa esperienza, è l’unico report che vi consegno in ritardo cari lettori. A parte gli orari improbabili per partire da budapes...

2445150 foto scattate

16396089 messaggi scambiati

564 utenti online

898 visitatori online